Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca Via Rodolfo Lanciani

Via Lanciani: 74enne morto accoltellato nell'androne del palazzo

Si tratta di Raffi Cohen, appartenente ad una famiglia sacerdotale e con un ruolo carismatico all'interno della sinagoga di Roma. Sarebbe stato trovato nella guardiola della struttura al piano terra. Il corpo ha una profonda ferita da taglio al petto

Una profonda ferita da taglio al petto e il cadavere riverso nella guardiola del suo palazzo davanti alla cassetta delle lettere. E' stato ritrovato così il 74enne Raffi Cohen, ebreo appartenente ad una famiglia sacerdotale ebraica. E' stato ritrovato in un palazzo di via Rodolfo Lanciani e a dare l'allarme è stata una vicina che si è accorta del corpo.

Cohen aveva una moglie e tre figli e possedeva un'attività nel campo dell'abbigliamento. "Fino a ieri l'ho visto in sinagoga - spiega un amico -. Era una persona ben voluta da tutti, non riusciamo a capire come possa essere successo". Alla partenza del furgone della polizia mortuaria che ha caricato la salma dell'uomo, decine di persone della comunità ebraica hanno seguito il mezzo per un tratto di strada in processione, pregando con le mani sul capo.

Cohen, originario di Tripoli, in sinagoga ricopriva il ruolo di figura laica che aveva la facoltà di conferire la benedizione al popolo.


Al momento sembrerebbe da escludere l'ipotesi del tentativo di rapina: dal portafoglio ritrovato sul cadavere non mancherebbe nulla. E' presente una ferita alla testa che potrebbe far ipotizzare una colluttazione. Alcuni testimoni hanno riferito che la moglie dell'uomo avrebbe sentito poco prima, dall'interno dell'abitazione al primo piano, un urlo. (fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Lanciani: 74enne morto accoltellato nell'androne del palazzo

RomaToday è in caricamento