rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Gra bloccato: macchine in fila e guidatori disperati fuori dalle auto

Macchine ferme e guidatori indiavolati. Il Raccordo è completamente immobile, colpa dello sciopero, che ha coinvolto anche Cotral, di due incidenti gravi e del maltempo

Grande Raccordo Anulare in tilt. File e file di macchine immobili sull'anello viario della Capitale. Disperati i guidatori escono dalle auto e si riversano in strada per cercare di capire cosa stia succedendo. In realtà la spiegazione è abbastanza facile: sciopero dei mezzi pubblici, tra cui anche i pullman regionali del Cotral, due incidenti gravi nei pressi del Raccordo, e il maltempo, che certo non aiuta.  Ecco i dati diffusi da Luce Verde.

Sulla SS2 Via Cassia il traffico è rallentato con code tra A90 Circonvallazione Settentrionale e Roma Via di Grottarossa in entrata. Traffico intenso anche sull' A90 Grande Raccordo Anulare Di Roma con lunghe code causa traffico intenso tra Svincolo 10: Allacciamento Diramazione Roma Nord (Km 21,3) e Svincolo 23: Ss7 Via Appia (Km 44,3) in direzione carreggiata interna. Lunghe code nel tratto urbano dell' A24 tra Allacciamento G.R.A. e Tangenziale Est (Km 7,2) in direzione Centro. Difficoltà di immissione sulla Tangenziale Est.

INCIDENTI - Ripercussioni sul traffico causate anche da ben due incidenti gravi. Uno è costato la vita a un centauro di 35 anni ed è avvenuto proprio sul Raccordo, in carreggiata esterna, al chilometro 12,200 (svincolo 3 SS2 uscita via Cassia). Secondo una prima ricostruzione degli agenti della Polizia Stradale intervenuti sul posto assieme ai sanitari del 118, il 35enne avrebbe perso il controllo del mezzo, quindi la caduta e la morte.

Secondo sinistro è avvenuto invece sulla via Aurelia, alle 8 e 38 di questa mattina. Uno scontro che ha coinvolto due auto, una Jeep e una Toyota Yaris. Con la prima che ha terminato la propria corsa ribaltandosi al lato della strada.

Un caos totale insomma, che lascia spazio anche alla polemica. 

GRA bloccato - le foto

"GRA paralizzato e strade invase da auto che procedono su tutta Roma a passo d'uomo" dichiara Stefano Giannini segretario di Roma del Sulpl. "La Polizia Locale di Roma impegna ogni volta il massimo personale possibile per districare gli ingorghi" prosegue Giannini"ma senza soluzioni politiche Roma resta nell'emergenza che è sotto gli occhi di tutti. 

Visto che per le assunzioni di Poliziotti Locali ci vorranno mesi bene che vada la soluzione momentanea è quella di chiedere al Sindaco Marino" conclude Giannini "di aprire le corsie preferenziali al traffico privato nelle giornate di sciopero dei trasporti in modo da aiutare i cittadini paralizzati dal traffico".

Foto di Dario Pacifici

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gra bloccato: macchine in fila e guidatori disperati fuori dalle auto

RomaToday è in caricamento