Raccolta fondi per la piccola Penelope, l'appello di mamma Francesca: "Aiutatemi affinché possa camminare"

La madre della bimba chiede un sostegno per le spese di fisioterapia, logopedia e visite cardiologiche

Penelope con mamma Francesca

Una raccolta fondi per aiutare Penelope, una bimba di 3 anni di Casal de' Pazzi, quartiere della periferia nord est della Capitale, a cui è stata diagnosticata la sindrome da lassità e ipotonia muscolare e lagamentosa. “Ho capito quando aveva 10 mesi che qualcosa non andava - spiega Francesca Boccio, mamma di Penelope - Non mi sono scoraggiata, ho intrapreso un secondo lavoro per permetterle di effettuare un importante percorso fisioterapico”.

Ma di cosa soffre Penelope?, lo spiega ancora mamma Francesca: "Di una sindrome di lassità ed ipotonia muscolare - racconta la mamma -. In poche parole il suo tessuto connettivo, in particolare i tendini, si allungano e ritirano più di quanto accade in una persona che non soffre di questa patologia". Una situazione che la madre della piccola spiega in parole semplici: "E come se si tirassero continuamente degli elastici (in questo caso rappresentati dai tendini ndr) in maniera estrema, più questo accade e più perdono elasticità, come appunto può accadere con degli elastici usurati".

Un problema serio che potrebbe portare Penelope a non camminare più, o ad avere problemi di deambulazione quando sarà grande, con ripercussioni anche nelle sue capacità comunicative. "Per questo ha bisogno di cure costanti, fisioterapia, logopedia  sessioni di ecocolordoppler e visite oculistiche, al fine di ritardare il più possibile la degenerazione clinica e potergli dare la possibilità di camminare e parlare normalmente". 

Piccola Penelope a cui l'Inps ha riconosciuto una invalidità del 70 per cento, erogando dei fondi (circa 280 euro al mese) ma da settembre a giugno "per sostenere le spese scolastiche". "Dopo aver tentato in tutti i modi di cavarcela da soli non possiamo più sostenere queste spese, abbbiamo bisogno di aiuto". 

Contattata da RomaToday, mamma Francesca racconta quanto fatto prima di arrivare alla decisione di chiedere aiuto non solo ai romani, ma a tutti coloro che vogliono aiutare la piccola Penelope (tre anni compiuti lo scorso maggio) per potersi curare. "Tutto è cominciato con il lockdown - racconta la donna di 40 anni -. Io lavoravo come organizzatrice di meeting e congressi per i medici e mio marito era appena stato assunto da una palestra come personal trainer". Poi la pandemia "che ha azzerato completamente il mio lavoro e fatto slittare l'assunzione di mio marito sino alla riapertura delle palestre".

Da qui l'incertezza sulle economie domestiche, con mamma e papà che, oltre a dover affrontare i costi elevati per le cure della piccola Penelope, devono sostenere le spese per un altro figlio di 5 anni. "Ho cominciato a fare qualsiasi lavoro, sino ad arrivare a fare la baby sitter e la vendita porta a porta. Sono in cassa integrazione, ma quello che era il mio salario prima del Coronavirus è più che dimezzato con le spese per le cure di Penelope che diventano sempre più care e ravvicinate".

Prima di arrivare a chiedere aiuto con una una raccolta fondi su GoFundMe, "abbiamo avuto il sostegno economico e morale dei nostri amici, ma i soldi purtroppo non sono sufficienti ad affrontare il percorso medico che deve affrontare Penelope. Ci servirebbero - prosegue Francesca Boccio - almeno 10mila euro per poter stare certi di affrontare per alcuni mesi le spese necessarie alle cure di mia figlia". 

Per questo motivo Francesca ed il marito hanno lanciato una raccolta fondi su GoFundMe. Nel suo appello Francesca chiede aiuto per le fisioterapie, la logopedia, le numerose visite cardiologiche che la bambina deve affrontare continuamente. “Penelope è monitorata costantemente, la sua muscolatura è molto debole - conclude la mamma -. Aiutatemi affinché possa camminare e parlare sempre meglio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La campagna è raggiungibile al link https://it.gf.me/v/c/4srp/una-tela-per-penelope
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Concorso Comune di Roma, pubblicati i bandi: 1512 i posti a disposizione, tutte le informazioni

  • Conosce anziana in treno e la violenta nel vagone, arrestato 28enne

  • Incendio a Roma Nord, fiamme in un autodemolitore: alta colonna di fumo nero

  • Case Ater all’asta: da Garbatella a Trionfale 18 immobili finiscono sul mercato

  • Coronavirus, a Roma nove nuovi casi: sono 18 in totale nel Lazio. I dati Asl del 6 agosto

  • Atac, Coronavirus: ecco come chiedere i rimborsi per gli abbonamenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento