Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

Ama, prosegue la raccolta degli alberi di Natale: c'è tempo fino al 16 gennaio

La raccolta straordinaria degli abeti si chiuderà il 16 gennaio. Sono centinaia gli alberi consegnati finora presso i centri di raccolta messi a disposizione dall'Ama

Finite le feste, si pensa a cosa fare dei tanti abeti che hanno arricchito le nostre case durante il Natale. Prosegue la raccolta degli alberi da parte dell'Ama. Sono già centinaia, fa sapere la società stessa, gli abeti consegnati dai cittadini presso le strutture messe a disposizione gratuitamente dall'Ama: 11 centri di raccolta e 128 postazioni mobili.

Per chi volesse c’è tempo ancora fino al 16 gennaio per consegnare il proprio albero di Natale naturale e aderire così alla settima edizione della campagna di raccolta straordinaria gratuita di abeti di Natale, promossa da Ama in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche Ambientali di Roma Capitale, il Corpo Forestale dello Stato e il TGR Lazio.

"Grazie a questa campagna tutti gli alberi raccolti potranno essere restituiti alla natura. Ama, infatti, provvederà, insieme al Corpo Forestale dello Stato, a selezionare gli abeti e a verificare se vi siano piante in condizioni tali da essere trasportate e ripiantate presso la sede del CFS di Arcinazzo Romano. Gli abeti così recuperati verranno destinati ad iniziative di educazione ambientale. Gli alberi non in condizione di essere ripiantati, invece, saranno condotti all’impianto Ama di Maccarese per essere trasformati in compost, un ammendante naturale di alta qualità con cui si possono concimare piante in vaso o da giardino".


“Invito tutti i romani a sfruttare questi ultimi giorni di tempo per ridonare alla natura il proprio abete natalizio - ricorda il presidente di Ama Piergiorgio Benvenuti -. I tecnici del Corpo Forestale dello Stato stanno selezionando in questi giorni gli alberi già consegnati dai cittadini. Ringrazio i romani che hanno già aderito a questa iniziativa all’insegna della tutela ambientale. Ricordo, infine, che presso i centri fissi e mobili aziendali è anche possibile conferire gli alberi artificiali che, come tutti gli altri rifiuti ingombranti, non possono e non devono essere gettati nei cassonetti stradali”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ama, prosegue la raccolta degli alberi di Natale: c'è tempo fino al 16 gennaio

RomaToday è in caricamento