Neve e gelo a Roma: dai rubinetti alla pulizia dei viali, cosa fare per evitare disagi

Per proteggere i rubinetti dal gelo attenzione a non utilizzare giornali o panni in stoffa che, assorbendo acqua e umidità, rischiano di peggiorare la situazione

Quando nevica a Roma? Cosa fare in caso di neve? Nevicherà a Roma questo inverno? I cittadini della Capitale, per non subire i disagi dello scorso inverno, si stanno documentando per non farsi trovare impreparati in vista del freddo e del gelo.

La sindaca Virginia Raggi ha emesso una ordinanza ad hoc, Acea ha disposto una serie di consigli utiliAstral e Strada dei Parchi hanno pubblicato l'elenco delle strade del Lazio dove, fino al 15 aprile 2019, c'è l'obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali.

I proprietari e gestori di condomini e/o negozi, durante e dopo le nevicate, dalle 8 alle 20, dovranno tenere sgomberi dalla neve i marciapiedi antistanti agli stabili stessi per una lunghezza di due metri. In caso di ghiaccio, entreranno in azione a Roma gli spargisale grazie alle associazioni che hanno risposto all'appello della Protezione civile: il Comune ha a disposizione 55. Il Direttore delle Politiche Sociali, in caso di ondate di freddo, bisogna coordinare "appropriati interventi con particolare riguardo ai senza fissa dimora".

Cosa fare per proteggere i contatori dell'acqua dal gelo? Acea "consiglia di utilizzare materiali isolanti, i più adatti sono il polistirolo e il poliuretano espanso che isolano efficacemente gli apparecchi dall'ambiente esterno".

Attenzione a "non utilizzare giornali o panni in stoffa che, assorbendo acqua e umidità, rischiano di peggiorare la situazione, è importante altresì proteggere le tubature all’aperto di entrata e uscita contatore".  

I consigli di Acea per proteggere i contatori contro il rischio gelo

Per quanto riguarda i mezzi del Comune e ai bus di Atac ci sarà l'obbligo di tenere le catene a bordo, e in caso di neve utilizzarle. L'alternativa è utilizzare pneumatici invernali. Catene e/o pneumatici invernali che saranno obbligatori sulle autostrade A24 e A25.

Per la A24 il tratto interessato è fra gli svincoli di Tivoli e Teramo Est/allacciamento SS80, per la A25 fra lo Svincolo direzionale di Torano e lo Svincolo d’interconnessione con l'autostrada A14. 

I tratti interessati sono anche: la strada statale 4 via Salaria, da Antrodoco (km 97,000) al confine regionale con le Marche (km 144,958) in provincia di Rieti; o la strada statale 17 dell'Appennino Abruzzese ed Appulo Sannitico, da Antrodoco (km 0,000 al confine regionale con l'Abruzzo (km 12,250) in provincia di Rieti. Di seguito l'elenco di tutte le strade Astral che interessano anche tratti di via Flaminia, via Cassia, Nettunense, Castrense e non solo [L'elenco completo di tutte le strade]. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Roma, la mappa del contagio dopo il lockdown: ecco in quali quartieri sono aumentati di più i contagi

  • Coronavirus, a Roma 17 nuovi contagi. Positivo bimbo di un anno a Civitavecchia

  • Coronavirus: a Roma 23 casi e tra loro anche un bimbo di nove anni, sono 28 in totale nel Lazio. I dati Asl del 9 luglio

  • Cornelia, rissa in pieno giorno paralizza quartiere: tre feriti. Danni anche ad un negozio

  • Castel Sant'Angelo, in bilico sul cornicione del ponte a tre metri dal Tevere

  • Coronavirus: a Roma 12 nuovi casi, sono 23 in totale nel Lazio. I dati Asl del 10 luglio

Torna su
RomaToday è in caricamento