rotate-mobile

Quadraro, rifiuti dati alle fiamme nella notte. La rabbia dei residenti: "La situazione è gravissima"

I residenti anche sui social si erano sfogati tanto che, più di qualcuno, ha pensato di creare un fronte comune per presentare un esposto a Comune e Regione

Al Quadraro la situazione dei rifiuti è "gravissima". Lo dicono i cittadini che vivono lì e che, da settimane, denunciano il problema con le strade invase dei rifiuti e largo dei Quintili diventata una discarica a cielo aperto. Nella notte i sacchi dell'immondizia lasciati per giorni - almeno venti secondo i residenti - sono stati distrutti dalle fiamme. Un incendio che, secondo chi frequenta il quartiere e quelle strade ormai lerce potrebbe essere scoppiato sia a causa di un eccesso di indisponenza da parte di qualche cittadino, sia per un atto di vandalismo ma anche per cause accidentali, come un mozzicone di sigaretta spento male perché, quei rifiuti "sono ormai materiale infiammabile che hanno invaso le nostre strade", dicono.

A testimoniare quanto accaduto, Alessandro Conti residente della zona vecchia del Quadraro e titolare di un centro revisioni in via Columella, proprio a due passi dal largo dei Quintili che alla redazione di RomaToday ha inviato un video del rogo verificatosi nella notte: "Vorremmo capire se le autorità decideranno di intervenire e prendere posizione. Siamo stanchi", si sente dalla sua voce nelle immagini pubblicate in questo articolo. Conti, proprio al nostro quotidiano, sottolinea che da settimane la situazione è insostenibile: "La spazzatura ormai è ai limiti dell'immaginazione e oltre ogni norma sanitaria invade le carreggiate e divampano incidenti in tutto il quartiere. Così viene messa a serio rischio l'incolumità dei cittadini e residenti. Siamo "solo" cittadini, nessun movimento politico. Siamo esausti. Già è stato presentato un esposto ai carabinieri e nella mia autofficina un gruppo di noi cittadini si è riunito per decidere insieme, e pacificamente, cosa fare. Di certo, al momento, Comune, Municipio e Regione non ci hanno affatto filato". 

E quella di Alessandro Conti non è l'unica iniziativa. Basta farsi un giro sui gruppi Facebook del Quadraro per avere un'idea di cosa stia accadendo nel quartiere. Le cartoline con sacchi della spazzatura che invadono la strada hanno spesso proprio largo dei Quintili come sfondo. "La situazione è gravissima, la spazzatura esonda dai cassonetti in tutte le parallele e perpendicolari. Le strade sono sporche e si cammina i mezzo ai rifiuti smossi dal vento", scrive Antonella dando vita ad un dibattito. 

Angela aggiunge: "Chi è disposto a fare le 4 di mattina e andare con sacchi di immondizia sotto il palazzo della Regione e in Campidoglio dalla raggi? Allarme colera", scrive pubblicando le foto di via dei Furi e via dei Fulvi invase dei rifiuti. 

Florinda, invece, propone di fare un nuovo esposto: "Ho anche scritto al V Municipio, al presidente Giovanni Bocuzzi. Da circa un mese faccio due segnalazioni allo 060606 o direttamente ad Ama. Segnalazioni che poche volte hanno avuto un risultato. Il Quadraro è davvero in emergenza igienico sanitaria da rifiuti. Ho visto post dove ci Sono ragazzi pagati dalla gente di zona, che puliscono dove e come possono, ma noi paghiamo l'Ama. Facciamo un altro esposto". 

Copyright 2021 Citynews

Si parla di

Video popolari

Quadraro, rifiuti dati alle fiamme nella notte. La rabbia dei residenti: "La situazione è gravissima"

RomaToday è in caricamento