Pusher prende a testate i carabinieri: lo avevano sorpreso a spacciare

I carabinieri contusi sono stati medicati al pronto soccorso del Policlinico di Tor Vergata e guariranno in pochi giorni

Nel corso dei quotidiani servizi di controllo nel quartiere di Tor Bella Monaca, i carabinieri hanno arrestato un 25enne nato a Roma da famiglia slava, con precedenti, sorpreso nella piazza di spaccio di via dell'Archeologia.

Per cercare di farla franca il ragazzo ha pensato bene di scagliarsi contro i militari, colpendoli entrambi, in particolare uno con una testata al volto ma è stato comunque bloccato.

Quando i carabinieri lo hanno perquisito, dalle sue tasche sono spuntate 13 palline di cocaina e 110 euro, ritenuti provento della sua attività illecita. Il pusher violento, trattenuto in caserma, dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, oltraggio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. I carabinieri contusi sono stati medicati al pronto soccorso del Policlinico di Tor Vergata e guariranno in pochi giorni.

carabinieri spaccio-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento