Sorpreso a spacciare eroina, per evitare l'arresto ingoia 21 ovuli di droga

Il blitz è scattato in via Prenestina quando i poliziotti hanno assistito allo scambio soldi/eroina tra un ragazzo e lo spacciatore 31enne e hanno fermato entrambi

Immagine di repertorio

Ben 21 ovuli, tra eroina e cocaina, ingoiati pur di evitare l'arresto. Uno stratagemma, pericoloso, che non è bastato ad un 31enne nigeriano per evitare l'arresto. 

L'indagine, che si è conclusa con il suo arresto da parte degli agenti della Polizia di Stato del commissariato Celio, è iniziata con un servizio di appostamenti e pedinamenti, dedicato al contrasto dello spaccio di stupefacenti lungo la via Prenestina.

I poliziotti hanno assistito allo scambio soldi/eroina tra un ragazzo romeno e lo spacciatore ed hanno fermato entrambi. Il pusher, con mossa repentina, ha quindi ingoiato la droga sentendosi subito male.

Accompagnato in ospedale, già dai primi esami è arrivata la conferma che erano ovuli di sostanza stupefacente quelli ingeriti. Gli elementi raccolti erano sufficienti per formalizzare l’arresto. In attesa di espellere lo stupefacente l’uomo è piantonato in ospedale. Solamente ieri un altro arresto simile in zona Furio Camillo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento