Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Torre Spaccata / Via Pippo Tamburri

La tecnica del lancio dal balcone, così pusher ai domiciliari continuava a spacciare

Il pusher, che si trovava sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, è stato arrestato

Spacciava droga, pur stando ai domiciliari, lanciando le dosi dal balcone. Nuovi guai per un romano 'pizzicato' da quattro carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che stavano andando a cena fuori quando, nei pressi di via Pippo Tamburri, lo hanno notato.

I miliati si sono imbattuti nell'uomo che, mentre si affacciva dal balcone della sua abitazione, lanciava un oggetto verso un altro uomo che si trovava sotto. Immediatamente i quattro carabinieri hanno sospettato che ci fosse qualcosa di losco e così hanno bloccato il "cliente" in strada, verificato che l'involucro lanciato dal balcone era droga.

Intervenuti all'interno dell'appartamento, sede della sospetta attività, i carabinieri hanno rinvenuto 3 dosi, già confezionate di cocaina e 40 dosi confezionate di hashish nonché vario materiale per il confezionamento. Il pusher, che si trovava sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico, è stato arrestato e condotto in direttissima questa mattina.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La tecnica del lancio dal balcone, così pusher ai domiciliari continuava a spacciare

RomaToday è in caricamento