Roma bloccata: bus turistici in protesta a piazza Venezia. Ncc e taxi al Senato. Traffico in tilt

Torpedoni in protesta contro il nuovo piano del Campidoglio che dal 1 gennaio sancisce la loro messa a bando dal Centro Storico 

Traffico in tilt a Roma, oggi 20 dicembre. Dalle 6:45 di questa mattina oltre 20 pullman turistici hanno bloccato piazza Venezia per protestare contro il nuovo piano del Campidoglio che dal 1 gennaio sancisce la messa a bando dei torpedoni dal Centro Storico. 

Il corteo non autorizzato ha causato la chiusura di via del Teatro Marcello in direzione piazza Venezia. Chiusa anche via dei cerchi con ripercussioni di traffico sul lungotevere a partire da piazza Bocca della Verità.

La protesta ha causato ritardi anche alle linea Atac H-30-40-44-46-51-60-62-63-64-70-80-81-83-85-87-118-160-170-492-628-715-716-781-916. Nel frattempo, già da questa notte, decine di pattuglie della Polizia Locale di Roma Capitale, anche di gruppi limitrofi al centro, sono state convogliate nell'area circostante. Gli agenti hanno annotato i numeri di targa dei mezzi, non è escluso che i conducenti vengano multati e denunciati.

Piano Pullman: intervista all'assessora Linda Meleo

Il video della protesta a piazza Venezia

A creare ancora più disagi, anche i tassisti in protesta con un presidio autorizzato dalle 09:30 in Piazza Madama in attesa della votazione Emendamento Ncc al Senato (il video del presidio), dove già un gruppo di quest'ultima categoria ha organizzato una protesta. Il tutto sommato alla situazione della Metro A con le stazioni di Barberini e Spagna funzionanti a singhiozzo e Repubblica ancora chiusa (qui il link alla situazione della metro A).

Cos'è il piano pullman

La ragione della protesta di oggi con i bus che hanno bloccato in massa piazza Venezia? Il piano pullman pronto a partire dal 1 gennaio, dopo il via libera del Consiglio di Stato. Un pacchetto di misura fortemente voluto dall'amministrazione M5s per limitare la circolazione dei torpedoni nel cuore della città. Centro storico off limits, stop al parcheggio nei pressi del Colosseo, e nuovi carnet d'ingressi con tariffe che toccheranno i 26mila euro sono i punti chiave della svolta grillina (QUI I DETTAGLI).

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento