rotate-mobile
Cronaca

Colpito con un pugno al volto e rapinato dello zaino davanti alla stazione

La vittima presa di mira a Tiburtina. In manette un 22enne

Colpito in pieno volto con un pugno e rapinato dello zaino. L'aggressione davanti alla stazione Tiburtina dove i carabinieri della caserma Nomentana hanno arrestato un 22enne tunisino, senza dimora e con precedenti, gravemente indiziato del reato di rapina.

I militari sono intervenuti in serata in piazzale della Stazione Tiburtina su segnalazione di un 55enne italiano che riferiva di essere stato avvicinato da un giovane, a lui sconosciuto, che dopo averlo colpito con un pugno al volto, si è impossessato del suo zaino e si è dato alla fuga.

I carabinieri, grazie alla descrizione fornita dalla vittima, hanno rintracciato e bloccato il 22enne ancora in possesso dello zaino derubato. La refurtiva è stata riconsegnata al 55enne che, nel frattempo, è stato da personale del 118 al policlinico Umberto I per le cure del caso.

L’arresto è stato convalidato e il giudice ha disposto per lui la custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpito con un pugno al volto e rapinato dello zaino davanti alla stazione

RomaToday è in caricamento