Cronaca

Protesta ai caselli di "SeL" contro Lega Ladrona

Continua la protesta contro gli aumenti dei pedaggi autostradali. Oggi Sinistra Ecologia e Libertà ha volantinato al casello di Torrimpietra dove gli aumenti sono di 10 centesimi

Continuano le proteste ai caselli autostrali contro l'aumento dei pedaggi. Dopo la contestazione della settimana scorsa del Pd, adesso tocca a Sinistra Ecologia e Libertà, scesa in campo con i consiglieri provinciale Gianluca Peciola e Gino De Paolis.

"Lega Ladrona", "Lega Ladrona" erano 5000 i volantini distribuiti al casello di Torrimpietra, dove l'aumento è stato di dieci centesimi. Nei volantini si esplicita cosa abbia portato la regia leghista: "Aumento indiscriminato delle tasse, riduzione dell'offerta dei servizi sociali, aumenti dei pedaggi autostradali, aumenti delle rette scolastiche".

"Sono rincari che vanno a colpire soprattutto i pendolari della provincia- dice Peciola- e che, insieme all'aumento della Tari, dell'Irap e dell'Irpef, costituiscono un vero e proprio salasso nelle tasche dei cittadini"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protesta ai caselli di "SeL" contro Lega Ladrona

RomaToday è in caricamento