Cronaca

Stop al rumore a Ciampino, sit in di protesta: "Ridurre subito i voli"

La protesta è di Legambiente Lazio e del Comitato per la riduzione dell'impatto ambientale dell'aeroporto di Ciampino e si è svolta davanti alla sede dell'Enac (Ente Nazionale Aviazione Civile)

“Facciamoglielo sentire!” E' questo lo slogan della manifestazione che Legambiente Lazio e il Comitato per la riduzione dell'impatto ambientale dell'aeroporto di Ciampino, hanno organizzato stamattina di fronte alla sede dell'ENAC (Ente Nazionale Aviazione Civile). Con un altoparlante i manifestanti hanno lamentato il rumore, a loro dire devastante, registrato dai balconi delle case che circondano l’aeroporto.

“Chiediamo la riduzione immediata dei voli e il ritorno alla legalità dell'aeroporto di Roma Ciampino - ha affermato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio -. Il Governo non può firmare il contratto di programma e il piano di sviluppo del sistema aeroportuale di Roma senza battere ciglio. Dopo le prime misure del rumore e dello smog di Legambiente, oggi il quadro è più che chiaro, grazie ai monitoraggi dell'Arpa Lazio, le istituzioni ne devono semplicemente prendere atto.”

Ciampino, Marino e Roma sud. Per Legambiente sarebbero 15.000 almeno le persone danneggiate dal rumore degli aerei per venire incontro alle quali l'unica soluzione sarebbe "ridurre i voli di Ciampino"


“Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire – ha dichiarato Pierluigi Adami, portavoce del Comitato – È ora di finirla di giocare con la vita e la salute dei cittadini. Chiediamo solo il rispetto della legge 447/95 sull’inquinamento acustico e l’attuazione della Conferenza dei Servizi, che implicitamente impone una drastica riduzione dei voli. Invitiamo perciò le persone che vogliono dire basta a questo stato di cose a firmare l'appello che abbiamo lanciato, anche per chiedere al Governo di non firmare il piano di sviluppo Adr per l’aeroporto di Ciampino”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop al rumore a Ciampino, sit in di protesta: "Ridurre subito i voli"

RomaToday è in caricamento