Cronaca Castro Pretorio / Viale Castro Pretorio

Castro Pretorio: contro gli arresti dei No Tav occupati tetti delle Fs

La protesta riguarda i 26 arresti per gli incidenti avvenuti in Val di Susa, tra cui figura anche uno studente romano de La Sapienza

Da questa mattina gli agenti di polizia sono in azione in tutta Italia contro esponenti dei Centro sociali, dell'area anarchica e dell'autonomia che hanno partecipato a manifestazioni No Tav in Val Susa la scorsa estate.

Tra le diverse persone arrestate figura anche un romano. Si tratta di uno studente di 23 anni dell'università La Sapienza, facoltà di Scienze Politiche. A riferirlo sono alcuni movimenti studenteschi universitari romani. Il suo arresto rientrerebbe nell'inchiesta per gli incidenti avvenuto il 27 giugno e il 3 luglio in Val di Susa.

In parallelo alle proteste di Torino contro l'arresto del giovane e dei 26 arrestati, nella capitale, stanno manifestando decine di persone, tra cui studenti medi, universitari e attivisti: stanno occupando il tetto dell'edificio dove si trovano uffici della sede centrale delle Fs, a Castro Pretorio. Lo hanno riferito gli stessi studenti. Gli occupanti chiedono "l'immediata scarcerazione dei 26 arrestati, tra cui due romani: uno studente della Sapienza e un esponente dei movimenti per il diritto all' abitare".

(ANSA)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Castro Pretorio: contro gli arresti dei No Tav occupati tetti delle Fs

RomaToday è in caricamento