Sequestro occupazioni, protesta l'Angelo Mai: centinaia di case di carta davanti al Tribunale

Questa mattina gli attivisti del centro sociale insieme a un gruppo di occupanti ha riempito l'area di piazzale Clodio di casette 'autocostruite'

Decine e decine di casette di carta davanti al tribunale di piazzale Clodio per opporsi al sequestro delle occupazioni abitative di via delle Acacie e di via Tuscolana e dell'Angelo Mai. È questa la protesta messa in atto questa mattina da un gruppo di occupanti per ribadire il proprio “diritto ad avere una casa”. Chiaro lo slogan impresso sui finti mini immobili di carta colorata 'autocostruiti': “La prima cosa”. Con loro anche gli occupanti del Teatro Valle. Intanto, dentro alle aule del Tribunale del Riesame è in corso l'udienza per decidere della custodia cautelare per 14 persone.

Le due occupazioni dove vivevano circa settanta famiglie e il centro sociale di via delle Terme di Caracalla erano stati posti sotto sequestro, e sgomberati lo scorso 19 marzo. Dopo essere temporaneamente rientrate per permettere all'amministrazione comunale di trovare una soluzione alternativa, i nuclei familiari sono stati nuovamente sgomberati la scorsa settimana. L'assessorato alla Casa ha individuato degli immobili 'convenzionati' pagati dal Comune.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torvaianica, sparatoria tra i bagnanti sulla spiaggia: ferito un uomo

  • Colonna di fumo invade il Raccordo Anulare, chiuso in entrambe le direzioni

  • Referendum, come si vota? Cosa succede se vince il sì, cosa succede se vince il no

  • Sciopero 25 settembre: a Roma metro e bus a rischio per 24 ore

  • Coronavirus, a Roma 141 casi: è il dato più alto da inizio pandemia. Nel Lazio 238 contagi. Il bollettino del 22 settembre

  • Coronavirus Roma, studenti positivi a Nuovo Salario e Acilia. Sanificato plesso a Tor de' Schiavi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento