Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Alessandrino / Piazza del Quarticciolo

Colpisce una prostituta con una bottiglia, rintracciato al Quarticciolo

A finire in manette un senza fissa dimora marocchino. La lucciola, 31 anni romena, ha riportato ferite medicate al pronto soccorso del Casilino

Ha colpito una prostituta con una bottiglia una prostituta, ferendola alla testa ed è poi fuggito. La sua fuga è finita in piazza del Quarticciolo. Qui i carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma coadiuvati da quelli della Stazione di Roma Centocelle, hanno arrestato un 36enne del Marocco, senza fissa dimora. Per lui l’accusa è di tentata rapina aggravata e continuata, lesioni personali, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Lo straniero verso le 3 di notte, in via Palmiro Togliatti, armato di una bottiglia di vetro, ha tentato di rapinare una donna che si prostituiva.  La vittima, una 31enne romena, dopo essere stata colpita al capo dall’uomo, è riuscita comunque a fuggire e a sottrarsi all’aggressore. I militari nel transitare in via Palmiro Togliatti sono stati allertati da un’altra donna che ha riferito dell’accaduto e ha fornito la posizione del rapinatore.

Dopo averlo rintracciato i militari hanno dovuto affrontarlo perché, armato della stessa bottiglia di vetro, ha provato più volte a colpirli. Con l’ausilio di altri militari giunti di rinforzo l’uomo è stato disarmato ed ammanettato. Condotto in caserma lo straniero ha trascorso la notte in cella a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo. La bottiglia è stata invece sequestrata. La giovane è stata medicata al pronto soccorso del Policlinico Casilino e dimessa con alcuni giorni di prognosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpisce una prostituta con una bottiglia, rintracciato al Quarticciolo

RomaToday è in caricamento