Cronaca San Paolo

Vittime di phishing? Prende avvio il progetto “non cadere nella rete”

Per educare i giovani under 30 ad evitare le frodi informatiche

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

Il 4 settembre 2014 ha preso avvio il progetto "Non cadere nella rete", ideato da Adoc di Roma e del Lazio, Codici Lazio e Lega Consumatori Regione Lazio e finanziato dalla Regione Lazio, Direzione Regionale per lo sviluppo Economico e le Attività produttive per intervenire sulle frodi creditizie realizzate attraverso il web, fenomeno che, in base a ricerche condotte dalla CRIF, miete vittime soprattutto sul pubblico degli under 30, particolarmente esposto alla circolazione dei propri dati personali in rete.

Secondo il CRIF, le frodi creditizie non accennano a diminuire: nel I semestre 2013 già erano stati intercettati oltre 10.000 casi, con un incremento pari a +12,5% rispetto al corrispondente periodo 2012.

La situazione è grave e richiede urgenti iniziative di informazione per alzare il livello di consapevolezza e l'attenzione da parte dei cittadini, in particolare dei più giovani.

Adoc di Roma e del Lazio, Codici Lazio e Lega Consumatori Regione Lazio invitano, quindi, gli istituti scolastici superiori del territorio laziale ad inviare la propria richiesta di adesione al progetto all'indirizzo e-mail: eventi@codici.org. Le scuole aderenti all'iniziativa potranno partecipare ad incontri di informazione gratuiti sulla sicurezza informatica, realizzati direttamente presso gli istituti a partire dal 25 settembre fino al 25 ottobre. Per maggiori informazioni sul progetto si prega di contattare le sedi associative ai numeri: 06. 4820220, 06.5122630 oppure 06.55309451.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vittime di phishing? Prende avvio il progetto “non cadere nella rete”

RomaToday è in caricamento