Sabato, 23 Ottobre 2021
Cronaca

Mafia Capitale, rito abbreviato per Carminati e altri 33: in tribunale il 5 Novembre

I pm Cascini, Ielo e Tescaroli e il procuratore aggiunto Prestipino hanno chiesto e ottenuto dal gip il giudizio immediato, rito che consente alla Procura di approdare subito in un'aula di tribunale saltando la fase dell'udienza preliminare

Alla sbarra il 5 Novembre con rito abbreviato. L'ex terrorista dei Nar, Massimo Carminati, e altre 33 persone, quasi tutte quelle coinvolte nella indagini del Mondo di Mezzo, verranno processate in autunno. 

I pm Giuseppe Cascini, Paolo Ielo, Luca Tescaroli e il procuratore aggiunto Michele Prestipino hanno chiesto e ottenuto dal gip il giudizio immediato, rito che consente alla Procura di approdare subito in un'aula di tribunale saltando la fase dell'udienza preliminare.

Si parte il 5 novembre davanti ai giudici della decima sezione penale. Oltre a Carminati, ritenuto uno dei capi dell'associazione di stampo mafioso che faceva affari con imprenditori collusi ed esponenti politici, il giudizio immediato chiama in causa anche Salvatore Buzzi, presidente della cooperativa 29 Giugno e l'ex amministratore delegato di Ama, Franco Panzironi, nonchè Luca Odevaine, ex vice capo di Gabinietto di Veltroni ed ex capo della polizia provinciale. 

Agli imputati, lo ricordiamo, vengono contestati reati che vanno, a seconda delle singole posizioni, dall'associazione per delinquere di tipo mafioso, all'estorsione, all'usura, alla corruzione, alla turbativa d'asta, alle false fatturazioni, al trasferimento fraudolento di valori, al riciclaggio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia Capitale, rito abbreviato per Carminati e altri 33: in tribunale il 5 Novembre

RomaToday è in caricamento