menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prima Porta, fermato con panetti di hashish pronti per lo spaccio: barman nei guai

Il 38enne, che nel corso delle operazioni ha cercato anche di sottrarsi al controllo, è stato quindi arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari

Nel corso di un servizio di controllo del territorio, i carabinieri della sezione radiomobile della compagnia Cassia hanno arrestato un 38enne di origini somale che fa il barman.

Notato aggirarsi con fare sospetto in zona Prima Porta, i Carabinieri hanno fermato l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, per una verifica. L'atteggiamento particolarmente nervoso del fermato ha portato i militari ad approfondire gli accertamenti e ad eseguire un’accurata perquisizione, al termine della quale sono spuntati 200 grammi di hashish, suddivisi in due panetti, nonché tutto il materiale per il confezionamento della sostanza.

Il 38enne, che nel corso delle operazioni ha cercato anche di sottrarsi al controllo, è stato quindi arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito di convalida; dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento