Cronaca

Ambiente, Prestigiacomo: "Da Roma parta la svolta verso la mobilità verde"

Il ministro dell'Ambiente, Stefania Prestigiacomo, in occasione della consegna in Campidoglio di 14 auto elettriche ha auspicato che da Roma possa partire il cambiamento verso lo sviluppo sostenibile

Roma centro nevralgico per un cambiamento a favore del rispetto dell'ambiente. E' quanto auspica il ministro all'Ambiente Stefania Prestigiacomo in occasione della cerimonia di consegna, in Campidoglio, di 14 auto elettriche, nell'ambito di un progetto pilota cui partecipa il ministero.  Prestigiacomo spera che dalla capitale " possa partire la svolta culturale verso la mobilità verde italiana. Lo sviluppo sostenibile in futuro sarà l'unico sviluppo possibile" e il "centro urbano rappresenta il concentrato di tutti i problemi ambientali che dobbiamo affrontare". Per questo "una decongestione dal traffico rende più vivibile le nostre città". Anche se "l'auto elettrica dovrà costare di meno, bisogna continuare a investire in ricerca e innovazione e soprattutto alla diffusione delle colonnine per la ricarica (a Roma 100 entro l'anno, e altre 200 in seguito)".

Il problema dei mezzi pubblici, osserva il ministro, "è gigantesco. Forse si può approfondire l'aspetto del noleggio, oppure nel frattempo spingere sull'installazione dei filtri antiparticolato che costano tra i 4 e i 5 mila euro" e per i quali ci sono anche mezzi messi a disposizione dal ministero. Le linee guida - rileva Prestigiacomo - della eco-mobilità sono "gli incentivi, la ricerca, l'innovazione, e naturalmente l'idea nuova di una svolta culturale". Le risposte devono venire sia "dalle amministrazioni pubbliche che dai cittadini" pensando "all' aria inquinata e alla salute pubblica". Infine il ministro, rispondendo a una domanda sulle auto blu, ha detto che le sceglierebbe tutte elettriche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ambiente, Prestigiacomo: "Da Roma parta la svolta verso la mobilità verde"

RomaToday è in caricamento