Cronaca

Policlinico Gemelli: rubava ai pazienti, arrestato il “Lupin” degli ospedali

L'uomo è stato colto in flagranza di reato nel corso della notte. Nei giorni scorsi erano giunte numerose segnalazioni da parte dei parenti dei pazienti ricoverati che denunciavano furti e oggetti mancanti

L'hanno preso con le mani nel sacco, con le tasche già piene di 5 cellulari e una giacca di pelle. E' finita così l'avventura del Lupin del Policlinico Gemelli, il ladro che da qualche giorno nel corso della notte, derubava i pazienti ricoverati presso l'ospedale di Monte Mario.

Numerose infatti le segnalazioni, da parte di familiari di pazienti ricoverati all'ospedale Gemelli e di operatori sanitari, in merito a strane sparizioni di effetti personali, telefoni cellulari ed altri oggetti di valore che si verificavano soprattutto in orario notturno.

L'uomo, un 40enne pregiudicato romano, la scorsa notte si è fatto nuovamente vivo, ma è stato bloccato dai Carabinieri e dagli addetti alla vigilanza interna dell'ospedale. In pochissimo tempo il 40enne era riuscito ad impossessarsi di 5 telefoni cellulari e di una giacca in pelle, refurtiva che è stata interamente recuperata e restituita ai proprietari.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico Gemelli: rubava ai pazienti, arrestato il “Lupin” degli ospedali

RomaToday è in caricamento