Cronaca

Spacciava shaboo dalla guardiola del condominio, in manette portiere pusher

Il 50enne è stato arrestato dai carabinieri. L'attività di spaccio in uno stabile condominiale in zona Marconi

Immagine di repertorio

Arrotondava lo stipendio di portiere del condominio vendendo shaboo. A finire in manette un cittadino filippino di 50 anni, con precedenti,  arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L’uomo, che svolgeva l’attività di portiere in uno stabile condominiale in zona Marconi, è stato sorpreso mentre, durante l’orario di servizio, spacciava shaboo dalla “guardiola” del palazzo.

Portiere condominiale spacciatore 

A dare il via alle attività dei Carabinieri sono state ripetute segnalazioni di anomali via vai dallo stabile di persone, perlopiù connazionali dell’uomo, che nulla avevano a che fare con il palazzo e che si intrattenevano per pochi istanti con il 60enne per poi andarsene. Quando i militari lo hanno fermato, a seguito di una mirata attività di osservazione, l’uomo aveva appena consegnato ad un suo “cliente” una bustina contenente qualche grammo di cristalli in cambio di 20 euro.

Spaccio di shaboo nella guardiola condominiale 

Altre dosi pronte per essere vendute erano ancora in suo possesso. Il cittadino filippino è trattenuto in caserma in attesa del rito direttissimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava shaboo dalla guardiola del condominio, in manette portiere pusher

RomaToday è in caricamento