San Lorenzo: trova un portafogli in terra e lo riconsegna al proprietario

A riportarlo a casa del poliziotto che lo aveva smarrito un imprenditore edile romeno: "Si dicono tante cose brutte su di noi. Per me è stato un gesto normale, che molti altri miei connazionali hanno o avrebbero fatto"

Una storia a lieto fine con protagonista in positivo un imprenditore edile romeno trapiantato nella Capitale da diversi anni. Marius Porumb, questo il nome dell'uomo che la scorsa settimana ha trovato in strada a San Lorenzo, poco distante dalla Stazione Termini, un portafogli e senza pensarci su un momento ha deciso di riconsegnarlo al legittimo proprietario. La notizia resa nota dal blog iromeni.com della giornalista romena Miruna Cajvaneanu.

IL RACCONTO DELL'IMPRENDITORE - A raccontare quanto accaduto lo stesso imprenditore edile romeno: "E' successo la settimana scorsa, mentre tornavo dal lavoro. L'ho visto per terra, l'ho aperto e dentro c'era tutto: carte di credito, documenti, 65 euro e il documento da poliziotto".

SOTTO CASA DELL'UOMO - Marius Porumb ha quindi deciso subito di rintracciare il legittimo proprietario: "Domenica, primo giorno libero, sono andato all'indirizzo scritto nei documenti. Ero con mia moglie - racconta ancora l'uomo - che ha riconosciuto il signore, che ritornava con la spesa. Sono andato da lui, mi sono presentato e gli ho consegnato il tutto. Anche lui era con sua moglie, che aveva le lacrime agli occhi. Erano entrambi emozionati, non pensavano minimamente di ritrovarlo. Ha voluto darmi i soldi che c'erano dentro, ma non ho voluto accettare. Mi ha chiesto un biglietto da visita e mi ha detto che lo metterà all'ingresso di casa sua, sotto la foto del matrimonio".

GESTO NORMALE - Un gesto spontaneo, come racconta ancora l'imprenditore arrivato nella Capitale dall'est Europa: "Mi dispiace che noi, romeni,  spesso siamo visti o presentati alla tv come persone pericolose, si dicono tante cose brutte su di noi. Per me - afferma ancora Marius Paromb nel blog - è stato un gesto normale, che molti altri miei connazionali hanno o avrebbero fatto".

UN ROMENO ROMANO - Marius vive da molti anni in Italia insieme a sua moglie, Alina e ai suoi tre figli. Ha un'attività nel campo edilizio e ci dice: "Negli ultimi anni abbiamo risentito la crisi. Ho cinque operai in regola, pago le tasse allo Stato italiano, vorrei che si parlasse anche di noi, romeni onesti, che siamo la stragrande maggioranza".

Marius Poromb (2)-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Centro commerciale Maximo, c'è la data di apertura. Primark e non solo: ecco le news sui negozi presenti

  • Si spegne l’Auchan di Porta di Roma: lo spettro dell’esubero su 250 lavoratori

  • Gioca due euro e ne vince 500mila per comprare una casa

  • Coronavirus, a Roma città 131 nuovi casi. 181 in tutto il Lazio

  • Apre il centro commerciale Maximo, mancano le opere per il quartiere. Le spiegazioni dell'azienda

  • Omicidio a Marconi: colpito da una coltellata, morto 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento