menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vigili urbani nel mercato di Porta Portese

Vigili urbani nel mercato di Porta Portese

Porta Portese sorvegliata speciale: vigili costretti a chiusure contro gli assembramenti

Agenti in campo per controlli nel mercato più frequentato di Roma. Durante l'attività sono stati anche sequestrati oltre 300 articoli venduti illegalmente

Alcuni settori del mercato sono stati chiusi il tempo necessario per far defluire la calca. Come previsto, con la giornata di sole e le ultime aperture prima del lockdown natalizio, tanti romani hanno scelto Porta Portese per una passeggiata domenicale. Oltre 50 gli agenti impiegati, sia per le verifiche ai varchi di accesso sia all'interno tra i banchi. 

Gli agenti hanno verificato il regolare contingentamento da parte degli addetti del mercato, avvenuto anche attraverso l'utilizzo di un'apposita app che permette il conteggio in tempo reale delle persone presenti all'interno del mercato. In alcuni momenti, di maggior afflusso, le pattuglie hanno effettuato brevi chiusure di alcuni settori, per il tempo strettamente necessario per consentire il regolare deflusso delle persone presenti. Durante l'attività di controllo sono stati anche sequestrati oltre 300 articoli venduti irregolarmente da due ambulanti abusivi.

I controlli a Roma nelle vie dello shopping

Proseguono poi i controlli e i servizi anti assembramento nelle zone più affollate della Capitale da parte della Polizia locale unitamente alla Polizia di Stato, all'Arma dei Carabinieri, alla Guardia di Finanza e ai volontari della Protezione Civile. L'obiettivo è ancora una volta evitare la formazione di assembramenti nelle vie dello shopping e il rispetto del distanziamento e dell'uso dei dispositivi di protezione individuale richiesti. 

Nella giornata di ieri gli agenti sono stati costretti alla chiusura di una parte di via del Corso per far defluire la massa di avventori. Identificate durante i servizi di ieri 180 persone di cui una sanzionata perché non indossava la mascherina. Sono stati poi controllati circa 30 esercizi commerciali di cui soltanto uno è stato sanzionato.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento