Denutriti e maltrattati a Porta Pia: sequestrati due cani a una giovane punkabbestia

La ragazza si aggirava nella zona di piazzale di Porta Pia. Il custode di un palazzo ha segnalato su Facebook le condizioni degli animali. A raccogliere la denuncia FederFida onlus

Deperiti e quasi morti di fame. In queste condizioni vivevano i due cani sequestrati ieri, 7 aprile, alla loro padrona. Si tratta di una giovane punkabbestia romana.

Ad accorgersi dei due animali, il portiere di uno stabile della zona che ha denunciato l'accaduto su Facebook, attirando l'attenzione di Loredana Pronio, presidente dell’associazione FederFida Onlus. Proprio dopo l'intervento della Pronio è iniziata la nuova vita per i due cani. Questi sono stati nutriti e portati in un canile, dove sono stati sistemati nella stessa gabbia.

"Hanno due anni età presunta. Ieri sono state fatte analisi ad entrambi ed aspettano l'esito su cui saremo informati" ha commentato la Pronio sul suo profilo facebook. "La femmina è decisamente in condizioni peggiori".

Gli animali sono ora in attesa di trovare una nuova famiglia. Per il momento però devono rimanere a disposizione del giudice, perchè c'è stato un sequestro penale. "Prima di affidarli bisognerà attendere il tempo tecnico affinchè il magistrato dia il proprio consenso. Va fatto presente che, trattandosi di animali sequestrati, anche per poterli vedere in canile occorrerebbe il permesso del magistrato. Abbiamo chiesto disponibilità affinchè comunque i cittadini possano avere notizie su questo caso che ha coinvolto tanti", ha concluso la Presidente della FederFida.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento