rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Allarme rifiuti

Porta a porta nel IX, la situazione non migliora. L'assessore: "Inviatemi le segnalazioni per tamponare criticità"

Lepidini incontra i comitati di quartiere e spiega: "Anche il cambio di calendario del ritiro ha influito sul servizio. Ora cerchiamo di affrontare le problematiche più gravi contando sulla collaborazione con i cittadini"

Continuano i disagi legati alla raccolta dei rifiuti porta a porta nel Municipio IX Eur. Già il 17 novembre Roma Today riferiva del mancato passaggio dei mezzi Ama in molte delle zone raggiunte dal servizio, con ritiri non effettuati anche da quindici giorni. 

A guardare le foto pubblicate dal comitato di quartiere Torrino-Mezzocammino, a distanza di venti giorni, nulla è cambiato. Nel frattempo c'è stato un incontro con l'assessore municipale all'Ambiente, Alessandro Lepidini "per discutere della situazione critica relativa al mancato passaggio dei mezzi Ama - fanno sapere - e abbiamo concordato che le segnalazioni per situazioni con particolari ritardi e conseguente degrado e rischi igienico sanitari possono essereinviate tramite email all'indirizzo alessandro.lepidini@comune.roma.it". "L'assessore - si conclude la comunicazione -  nell'ottica del monitoraggio rafforzato che ha intrapreso, provvederà a veicolare direttamente agli organi competenti di Ama le situazioni di maggiore criticità, specialmente quelle con carattere emergenziale".

E in effetti è proprio sul monitoraggio rafforzato che Lepidini punta per ridurre il problema e aggredirlo soprattutto quando assume i tratti dell'emergenza: "Con le segnalazioni puntuali da parte dei cittadini fatte direttamente a me - spiega l'assessore a Roma Today - posso chiedere all'Ama di zona di intervenire con urgenza. Uno dei problemi che sicuramente ha influito negativamente sul servizio è il cambio di calendario del ritiro dovuto all'emergenza Covid: da diverso tempo l'organico viene ritirato 3 volte a settimana, ma le altre frazioni solo una e questo può comportare errori da parte dei cittadini che espongono indifferenziato, plastica o carta nei giorni sbagliati. Quando la comunicazione non è capillare ed efficace questo può succedere".

"Un percorso di cooperazione  - conclude l'assessore - avviato in termini di 'sperimentazione' con il comitato di quartiere Torrino-Mezzocammino che ha visto anche altri comitati interessati e pronti a promuovere la modalità del monitoraggio rafforzato".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porta a porta nel IX, la situazione non migliora. L'assessore: "Inviatemi le segnalazioni per tamponare criticità"

RomaToday è in caricamento