Ponzano Romano: accoltella il fratello per una lite

Nel piccolo paese di Ponzano Romano un quarantenne ha accoltellato il fratello dopo una lite scaturita per motivi economici. Entrambi, vittima e carnefice, erano sotto l'effetto dell'alcool

La scorsa notte a Ponzano Romano, piccolo comune alle porte della capitale, un uomo di quarantuno anni è stato accolteltellato quattro volte al torace con un grosso coltello da cucina dal fratello di un anno più piccolo con cui condivideva l'appartamento teatro dell'aggressione.

La vittima, con alcuni precedenti penali, è al momento ricoverato in prognosi riservata al Policlinico Gemelli di Roma dove è stato portato in eliambulanza, per la perforazione ad un polmone , mentre l'aggressore è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio.

Quando i carabinieri della stazione di Ponzano romano sono arrivati sulla scena del crimine  l'uomo aveva ancora in mano il grosso coltello da cucina e ora ora si trova nel carcere di Rieti.

La lite, a quanto si è appreso, sarebbe nata per motivi economici ma soprattutto perché entrambi erano sotto effetto dell'alcol. Entrambi non lavorano e vivono di due piccole pensioni. Al pianterreno vive anche la madre ed un altro fratello con la sua famiglia ma si trovano attualmente in vacanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Vigili fanno sesso in auto a Roma, la commedia sexy si tinge di giallo: spunta l'ipotesi della microspia

Torna su
RomaToday è in caricamento