Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Scappa dall'ospedale per tornare a casa: "Volevo andare dal mio barboncino"

Il barboncino è stato trovato in casa in buone condizioni e affidato alla Pet in Time, che se ne prenderà cura fino alle dimissioni ospedaliere della padrona

Pixabay

Era confusa, spaventata e in pigiama, la donna di circa 60 anni che vagava senza meta, con al polso un braccialetto ospedaliero, in zona Ponte Milvio, quando è stata notata da una pattuglia della Polizia Locale del XV Gruppo Cassia.

Scattati subito gli accertamenti del caso, gli agenti sono risaliti all'identità della signora, che è risultata essersi allontanata spontaneamente da un nosocomio della Capitale. Considerato lo stato psico-fisico in cui versava,  gli agenti l'hanno affidata alle cure mediche del personale sanitario, che ha provveduto al suo ricovero. 

Secondo gli elementi raccolti dagli operanti, tra i motivi che avrebbero spinto la sessantenne a scappare dall’ospedale, c'era la volontà di tornare presso la sua abitazione, per riabbracciare e prendersi cura del  cane, che non vedeva da giorni.

Subito attivati con il servizio veterinario, le pattuglie hanno provveduto a trovare una sistemazione al barboncino, trovato in casa in buone condizioni e affidato alla Pet in Time, che se ne prenderà cura fino alle dimissioni ospedaliere della padrona, la quale, una volta rimessa in salute, potrà così ritrovare l'affetto del suo amico a 4 zampe.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappa dall'ospedale per tornare a casa: "Volevo andare dal mio barboncino"

RomaToday è in caricamento