rotate-mobile
Cronaca

Il proprietario del locale gli chiede di rispettare la distanza di sicurezza: loro si rifiutano. Nei guai 4 minorenni

Nei loro confronti, i militari hanno elevato le sanzioni amministrative previste dai vigenti Dpcm in materia di contenimento della diffusione del Covid-19, per poi riaffidarli ai rispettivi genitori

Erano assembrati nelle immediate vicinanze dell'ingresso di un ristorante di Ponte Milvio e quando il proprietario gli ha chiesto di rispettare le distanze di sicurezza o di allontanarsi dal suo esercizio, loro si sono rifiutati.

A quel punto, il ristoratore ha chiamato il 112 spiegando la situazione all’operatore e, in breve tempo, sono intervenuti sul posto i Carabinieri della Stazione Roma Ponte Milvio.

I giovani, tutti studenti romani di età compresa tra i 15 e i 16 anni, all'arrivo della pattuglia erano ancora nello stesso posto, senza osservare la minima distanza interpersonale.

Nei loro confronti, i militari hanno elevato le sanzioni amministrative previste dai vigenti D.P.C.M. in materia di contenimento della diffusione del Covid-19, per poi riaffidarli ai rispettivi genitori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il proprietario del locale gli chiede di rispettare la distanza di sicurezza: loro si rifiutano. Nei guai 4 minorenni

RomaToday è in caricamento