Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Rave party non autorizzato a Pomezia: 40 giovani denunciati

Si sono dati appuntamento sabato notte nella zona industriale del Comune alle porte di Roma. I carabinieri li hanno scoperti e denunciati per invasione ed occupazione di edifici

Nella notte alcune centinaia di giovani, provenienti da tutto il Lazio, si sono dati appuntamento nella zona industriale di Pomezia (Roma), in uno stabile dimesso, per un rave party non autorizzato. Quella che doveva essere una serata all'insegna del divertimento è finita male. Sono 40 infatti i giovani denunciati dai carabinieri.

Secondo la ricostruzione dei militari di Pomezia, numerose pattuglie hanno impedito il massiccio afflusso di ulteriori partecipanti, agevolando invece il deflusso dei giovani che avevano preso parte alla festa non riuscita, identificando e denunciando 40 ragazzi per invasione ed occupazione di edifici.

Lo scorso 12 settembre, i carabinieri della compagnia di Anzio, interruppero un altro rave party, organizzato in un capannone industriale dismesso alla periferia della cittadina, denunciando 27 giovani.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rave party non autorizzato a Pomezia: 40 giovani denunciati

RomaToday è in caricamento