rotate-mobile
Cronaca Tor Bella Monaca

Poliziotti si fingono vigili e arrestano una pusher: droga nascosta nel frigorifero

La donna è stata arrestata e in sede di convalida veniva sottoposta alla misura della custodia cautelare in carcere

Si sono finti vigili e hanno arrestato una pusher. Gli agenti della polizia di Stato del VI Distretto Casilino, dopo serrate indagini, arrestato una donna italiana di 47 anni poiché gravemente indiziata del reato di spaccio.

I poliziotti, dopo aver ricevuto notizia di un ingente giro di spaccio di sostanze stupefacenti a Tor Bella Monaca, hanno istituito un apposito servizio di osservazione nei pressi dell'abitazione della donna. Fingendosi agenti della Polizia Locale giunti sul posto per una segnalazione di occupazione abusiva, hanno suonato al citofono e una volta raggiunto l'appartamento, hanno palesato la loro appartenenza alla polizia di Stato.

La donna ormai scoperta ha permesso loro, senza alcuna resistenza, di entrare nell'appartamento dove sono stati rinvenuti all'interno del frigorifero della cucina, 293 grammi di hashish, mentre in un cassetto di un comodino in camera da letto è stata rinvenuta la somma di 1540 euro in contanti. Alla fine degli accertamenti la donna è stata arrestata e in sede di convalida veniva sottoposta alla misura della custodia cautelare in carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poliziotti si fingono vigili e arrestano una pusher: droga nascosta nel frigorifero

RomaToday è in caricamento