menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Poliziotti accerchiati a Tor Bella Monaca: “Operatori esemplari ma servono maggiori tutele”

Il segretario del sindacato Polizia, Libertà e Sicurezza: “Non abbasseremo la guardia su questa parte della città, non ce lo possiamo permettere”

“Ancora minacce e massicci tentativi di impedire agli operatori di polizia di fare il proprio lavoro. Sono cose che non possiamo tollerare e che dobbiamo denunciare con tutta la forza che abbiamo a disposizione. Il lavoro dei poliziotti necessita una maggiore tutela”. L’allarme lo lancia il segretario generale del sindacato di Polizia, Libertà e Sicurezza, Luca Andrieri a seguito delle minacce e delle aggressioni subite da due operatori di pubblica sicurezza domenica 30 novembre in via dell’Archeologia nel quartiere di Tor Bella Monaca.

“Prima l’inseguimento per un mancato fermo all’alt dei poliziotti da parte di un’autovettura, poi un gruppo di cittadini allertati dal trambusto pronti ad aiutare il fuggiasco piuttosto che i poliziotti – continua Andrieri -. Due uomini soli hanno fronteggiato una cinquantina di persone e proceduto all’arresto di un 43enne con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale, dimostrando di operare con professionalità e sprezzo del pericolo. La preparazione dei nostri operatori merita plauso e riconoscimento ma non deve distrarci da quelle che sono esigenze che non possono più essere ignorate dall’amministrazione ed in particolare. Mi riferisco ad una maggiore dotazione organica su tutto il territorio affinché due persone sole non debbano ritrovarsi mai più ad affrontare così tante persone ma anche a dei focus sul controllo del territorio che siano mirati”.

“Questo perché, come riportato nell’articolo di Roma Today, non è la prima volta che in questa area della città si verificano questi episodi nei confronti degli operatori di polizia. “Serviva un intervento deciso già dopo l’accoltellamento del collega Yuri Sannino, nulla è stato fatto – conclude il segretario generale di Les -. Anzi, sono stati ignorati tutti una serie di episodi molto simili a quello che si è verificato alla fine di novembre. Non abbasseremo la guardia su questa parte della città, non ce lo possiamo permettere".

"E’ un dovere - concludono dal sindacato di polizia - che abbiamo non solo nei confronti di chi quotidianamente lotta contro il crimine ma anche contro tutte le persone per bene che credono nel nostro lavoro e nei confronti delle quali rinnoviamo il nostro impegno nella tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

  • De Magna e beve

    12 "vizi" artigianali: nuovo regno del tiramisù apre a Roma

  • De Magna e beve

    Dove mangiare i 5 supplì più buoni di Roma, rigorosamente "al telefono"

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento