rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Cronaca San Basilio / Piazza Aldo Bozzi

San Basilio: agenti nascosti nei campi ingannano vedette e arrestano pusher

Lo stratagemma messo in atto dai poliziotti ha portato al fermo di una 27enne trovata con cocaina, marijuana e soldi in contante in piazza Aldo Bozzi

La zona è quella del cosiddetto 'triangolo dello spaccio' di San Basilio, dove il 'sistema' dello vendita di droga è strutturato con vedette, sentinelle e spacciatori. Una realtà che conoscono bene le forze dell'ordine. Proprio nell'ambito dei servizi mirati al contrasto delle sostanze stupefacenti nel popoloso e popolare quartiere del Municipio Tiburtino gli uomini in borghese del commissariato di zona hanno teso la 'trappola' riuscendo ad incastrare una pusher di 27 anni. 

AGENTI NASCOSTI NEI CAMPI AGRICOLI 

I fatti nella giornata di ieri 11 luglio, con gli agenti in borghese che si sono appostati nei campi a coltivazione agricola che si trovano tra piazza Aldo Bozzi e l'arteria stradale del Grande Raccordo Anulare, in stretto contatto radio con i colleghi in divisa. Compito di quest’ultimi: allertare i colleghi dall’eventuale fuga del pusher avvertito dalle vedette posizionate nei punti strategici.

INCASTRATA PUSHER 

Dopo alcuni minuti, gli investigatori hanno notato una ragazza con canottiera e pantaloncini e una borsa a tracolla, che frettolosamente ha tentato di allontanarsi. Fermata per un controllo, dentro alla borsa, hanno rinvenuto 10 involucri contenenti "polvere bianca", 17 involucri contenenti marijuana e 380 euro in contanti. Al termine degli accertamenti, la donna, una 27enne di origine palermitana, è stata arrestata in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

San Basilio: agenti nascosti nei campi ingannano vedette e arrestano pusher

RomaToday è in caricamento