Cronaca

Gallotti a Trenitalia:"non possiamo tollerare che vengano dette cose non vere"

Il sindaco di Tivoli Sandro Gallotti polemizza contro la società dei trasporti Trenitalia per la mancata assistenza ai passeggeri a bordo di un treno della compagnia rimasto bloccato all'altezza del suo comune

Il sindaco della bella Tivoli Sandro Gallotti interviene su tgcom 24 e, pur riconoscendo questo momento inappropriato per fare polemiche, tiene a precisare la mancata assistenza da parte di Trenitalia nei confronti dei passeggeri a bordo di uno dei treni della compagnia di trasporti,  rimasti bloccati alla stazione ferroviaria del comune sotto la sua giurisdizione.

"Se fosse dipeso da Trenitalia sarebbero ancora sul treno a Tivoli" dichiara il primo cittadino. Il comune di Tivoli si è adoperato mettendo a disposizione pullman per trasferire i passeggeri, lo stesso Gallotti ha detto di aver accompagnato personalmente i  passeggeri fino a destinazione. Erano oltre 150 quelli rimasti bloccati tra cui donne, anziani e bambini.

 "Devo ringraziare il Prefetto di Roma Pecoraro e il capo di Gabinetto dottoressa Vaccaro per la disponibilità immediatamente dimostrata a risolvere l'emergenza - ha continuato il sindaco - oltre Polizia Locale, Carabinieri, Polizia, Polizia Stradale, associazioni di Protezione Civile che hanno operato con il massimo dell'impegno e dell'efficacia".

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gallotti a Trenitalia:"non possiamo tollerare che vengano dette cose non vere"

RomaToday è in caricamento