Cronaca Trastevere / Via Portuense, 100

Si nascondono in casa per sfuggire alla furia di due pit bull: salvate tre donne

E' successo in via Portuense. A salvare le tre donne, poi portate in ospedale, i Vigili del Fuoco

Attimi di paura in via Portuense 100 dove tre donne sono state vittime di un'aggressione, in casa propria, di due pit bull. E' successo intorno alle 22:40 di ieri 16 settembre. Sul posto, allertati dalle padrone dei cani, i Carabinieri del Nucleo Radio Mobile di Roma e i Vigili del Fuoco con una squadra e un'autoscala.

Salvate le tre donne

I soccorsi, prontamente intervenuti, non potendo entrare dalla porta d'ingresso dell'appartamento hanno operato all'esterno con appunto l'autoscala. Una volta all'interno, Carabinieri e Vigili del Fuoco hanno prestato assistenza alle tre donne che si erano chiuse in una stanza per ripararsi dalla furia dei cani.

Ferite guaribili in 30 giorni

Le donne sono state così prelevate con il cestello dell'autoscala, portate sul marciapiede e affidate alle cure mediche del 118.

Le tre, due anziane di 81 e 76 anni, e una 48enne, sono state portate in ospedale a seguito dei morsi dei pit bull, con ferite guaribili in 30 giorni. Al termine dell'intervento i veterinari giunti sul posto hanno sedato i cani.  

vigili del fuoco notte-2-9

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si nascondono in casa per sfuggire alla furia di due pit bull: salvate tre donne

RomaToday è in caricamento