Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca Malagrotta

Agli arresti domiciliari con due pistole nascoste nel sottosella dello scooter

Le armi, con matricola abrasa, scoperte dagli agenti di polizia in un’abitazione nella zona di Malagrotta

Le pistole trovate dalla polizia a Malagrotta

Agli arresti domiciliari con due pistole nascoste nel sottosella dello scooter. La scoperta nella zona di Malagrotta, al termine delle indagini condotte dagli agenti della squadra investigativa del commissariato di Genzano, diretto da Monica Dell’Apa che hanno poi arrestato un romano di 35 anni, con precedenti di polizia. 

Martedì scorso, durante la perquisizione nel garage dell’uomo, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato una Smith & Wesson modello 357 Magnum fornita di 6 cartucce, risultata rubata nel 2015, una Beretta 6,35 con matricola abrasa nonché 53 cartucce dello stesso calibro, rinvenute nel vano sottosella di un ciclomotore in uso allo stesso.

Alla richiesta degli agenti l’uomo ha dichiarato di averle acquistate per difesa personale al prezzo di 1500 euro.

Sequestrato anche un telefono cellulare rinvenuto nell’abitazione dell’uomo, di cui, al momento, si sconosce l’intestatario e due coltelli.

Il 35enne, attualmente sottoposto alla misura degli arresti domiciliari per reati inerenti gli stupefacenti, dovrà rispondere di ricettazione, detenzione abusiva di armi e munizioni e detenzione illegale di arma comune da sparo con matricola abrasa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agli arresti domiciliari con due pistole nascoste nel sottosella dello scooter

RomaToday è in caricamento