Cronaca

Lite tra moglie e marito, intervengono i carabinieri e trovano pistola in casa

La pistola e le munizioni, detenute illegalmente, sono state sequestrate, mentre l’uomo è stato arrestato

Moglie e marito stavano litigando in casa quando, allertati dai vicini, i carabinieri sono intervenuti e hanno arrestato un 37enne di Tivoli con le accuse di detenzione illegale di armi clandestine e di munizioni. 

I fatti sono avvenuti a Corcolle. Calmata la lite, scoppiata per futili motivi, i carabinieri hanno perquisito l’abitazione rinvenendo, occultata sotto un contenitore in cemento, una pistola marca Rohm rg 10 calibro 22 e 100 cartucce.

La pistola e le munizioni, detenute illegalmente, sono state sequestrate, mentre l’uomo è stato arrestato e portato in carcere a Regina Coeli, come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.

La pistola sarà sottoposta ad accertamenti da parte degli esperti del Ris Carabinieri per accertarne la provenienza e verificare il suo eventuale utilizzo in recenti fatti di cronaca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite tra moglie e marito, intervengono i carabinieri e trovano pistola in casa

RomaToday è in caricamento