Cronaca Zagarolo

Una pistola calibro 8 e ventuno proiettili in casa: nei guai un 65enne

I carabinieri hanno avviato delle indagini finalizzate ad accertare la provenienza dell'arma e delle munizioni

I carabinieri di Tor Bella Monaca hanno arrestato un 65enne italiano originario di Foggia, ma domiciliato a Zagarolo, con le accuse di detenzione illegale di arma clandestina, detenzione abusiva di munizionamento e ricettazione.

I militari al termine di una attività di indagine, hanno effettuato una perquisizione mirata nella sua abitazione, delegata dall’Autorità Giudiziaria, che ha permesso di rinvenire e sequestrare una pistola, calibro 8, con canna modificata artigianalmente e quindi clandestina, completa di serbatoio contenente 6 cartucce e altre 15 a parte.

L’arma è stata sequestrata mentre l’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, come disposto dall’Autorità Giudiziaria. I Carabinieri hanno avviato delle indagini finalizzate ad accertare la provenienza dell’arma e delle munizioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una pistola calibro 8 e ventuno proiettili in casa: nei guai un 65enne

RomaToday è in caricamento