Cronaca Ardeatino / Via Andrea Millevoi

Ardeatino, costituito il pirata della strada: investì un uomo dopo lite

Il 21 novembre scorso dopo una lite investì un uomo e scappò. Al magistrato ha riferito di essere fuggito perché l'uomo investito minacciava di sparargli

L'uomo che il 21 novembre scorso ha investito Tiziano Vitali dopo una lite in via Millevoi si è costituito. Si tratta di un operaio di 28 anni, incensurato, il quale ha detto che quel giorno aveva avuto un'accesa discussione con la vittima per motivi di viabilità.

L'uomo è agli arresti domiciliari mentre la vittima, che era finita in ospedale in gravi condizioni, è ancora ricoverata. Il 28/enne, che si è costituito all'ufficio del magistrato Carlo Lasperanza, ha riferito che lo scorso 21 novembre, in via Millevoi, durante la lite la vittima avrebbe minacciato di sparargli fingendo di avere una pistola e mettendosi una mano dietro la schiena: per questo sarebbe risalito in auto impaurito tentando di scappare e investendo accidentalmente il 42/enne, che nel frattempo era rimasto in mezzo alla strada.

Ad eseguire il fermo per tentato omicidio e omissione di soccorso sono stati i carabinieri della Stazione Roma Cecchignola e del Nucleo Operativo Eur. (Fonte Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ardeatino, costituito il pirata della strada: investì un uomo dopo lite

RomaToday è in caricamento