Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Ancora un pirata della strada: a Finocchio muore un 55enne

Igino Cecchi: questo il nome dell'uomo defunto. L'incidente si è verificato sulla Casilina, all'incrocio di via Fonte Candida. Inutili i soccorsi: l'uomo è morto al Policlinico Tor Vergata. Il conducente dell'auto dopo lo scontro non si è fermato

Ancora un pirata della strada, ancora un morto, ancora un'auto che scappa via con il suo conducente e le sue colpe. Teatro dell'ennesimo episodio mortale per i pedoni romani è stata la borgata Finocchio, sulla Casilina, all'altezza dell'incrocio con via Fonte Candida.

A morire è stato un uomo di circa 55 anni, travolto ieri sera attorno alle 20.30 da una monovolume grigia che dopo l'impatto non si è fermata per prestare soccorso al pedone. L'uomo, soccorso da un mezzo del 118, è morto a causa delle gravi ferite riportate nell'incidente poco dopo il ricovero al Policlinico di Tor Vergata.

Secondo il racconto di alcuni testimoni l'auto ha preso in pieno l'uomo, scaraventandolo a terra. Quando sono giunti i soccorsi l'uomo era ancora vivo.

Sull'episodio indagano i vigili dell'VIII gruppo che hanno segnalato una monovolume grigia che probabilmente dovrebbe portare anche i segni dell'incidente.  Vista la zona il pirata della strada potrebbe non essere necessariamente residente a Roma, ma anche nei dintorni della Capitale. La strada infatti conduce verso il raccordo, o verso l'area ad est dei Castelli romani.
Visualizzazione ingrandita della mappa
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora un pirata della strada: a Finocchio muore un 55enne

RomaToday è in caricamento