rotate-mobile
Cronaca Pigneto

Pigneto, la fiera del falso: sequestrati 15mila articoli tra cinte e portafogli

Interventi a contrasto dell'abusivismo commerciale anche nel quadrante nord della Capitale, dove le pattuglie del XV Gruppo Cassia hanno sequestrato ombrelloni, strutture di vendita e circa 100 piante

Non si arresta la lotta ai fenomeni illegali legati all'abusivismo commerciale da parte della  Polizia Locale di  Roma Capitale. Una vasta  operazione è stata eseguita  la scorsa notte nel quartiere del Pigneto da parte degli agenti del GSSU.

Gli agenti hanno effettuato una serie di perquisizioni in alcuni appartamenti,  ponendo sotto sequestro circa 15.000 articoli di marchi contraffatti. Si tratta perlopiù di cinte e portafogli. Un cittadino di nazionalità straniera è stato denunciato per il reato di contraffazione. Con questo intervento è stato impedito che prodotti griffati venissero immessi nella filiera del falso.

Interventi a contrasto dell'abusivismo commerciale anche nel quadrante nord della Capitale, dove le pattuglie del XV Gruppo Cassia hanno sequestrato ombrelloni, strutture di vendita e circa 100 piante in vaso al termine di una serie di verifiche amministrative che hanno riguardato alcune postazioni irregolari nei pressi del Cimitero Flaminio e in zona Fleming.

Scattata anche la denuncia nei confronti di due venditori abusivi per minacce e oltraggio nei confronti di pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pigneto, la fiera del falso: sequestrati 15mila articoli tra cinte e portafogli

RomaToday è in caricamento