Cronaca

Pigneto, si finge cliente di una pizzeria e ruba la borsa di una donna

Il ladro, convinto di averla fatta franca, è entrato in un'enoteca e dopo aver ordinato una birra, ha iniziato a rovistare nella borsa rubata per verificare l'entità del bottino

Non è sfuggito all’attenzione degli investigatori della Polizia di Stato, impegnati in un servizio contro lo spaccio di sostanze stupefacenti nella zona del Pigneto, l’atteggiamento furtivo e circospetto di un algerino che, dopo essersi guardato intorno nei pressi di alcuni tavoli di una pizzeria sistemati all’esterno, si è seduto ad uno di questi.

Fintosi quindi un cliente ed essendosi assicurato di non essere visto, un 52enne algerino, si è allungato all’indietro, ha raccolto una borsa da donna poggiata per terra, l’ha infilata velocemente nel suo zaino e si è allontanato.

Vista la scena, un agente in borghese del commissariato Porta Maggiore, si è sganciato dagli altri colleghi e lo ha seguito, senza mai perderlo di vista, chiamando la sala operativa per farsi mandare in ausilio una pattuglia in divisa.

Il ladro, convinto di averla fatta franca, è entrato in un’enoteca e, tutto soddisfatto, dopo aver ordinato una birra, ha iniziato a rovistare nella borsa rubata per verificare l’entità del suo bottino.

Colto con le mani nel sacco dai poliziotti, è stato arrestato: furto con destrezza il reato di cui dovrà rispondere

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pigneto, si finge cliente di una pizzeria e ruba la borsa di una donna

RomaToday è in caricamento