rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Incidente Gaia e Camilla, Pietro Genovese torna libero: cade l'obbligo di dimora

Condannato a 5 anni e 4 mesi in via definitiva, per lui è decaduta la misura cautelare. Gli restano da scontare 3 anni e 7 mesi: sulle modalità deciderà il Tribunale di Sorveglianza

Cade l’obbligo di dimora per Pietro Genovese, il 21enne romano che nel notte del 21 dicembre 2019 investì e uccise Gaia Von Freymann e Camilla Romagnoli, entrambe 16 anni, in corso Francia.

A disporre la scarcerazione sono stati i giudici della Corte d'Appello di Roma, così come prevede la legge in caso di sentenze definitive: venuta meno l’esigenza delle misure cautelari, e con una parte di pena già scontata ai domiciliari, a Genovese, figlio del regista Paolo, restano da scontare 3 anni e 7 mesi dei 5 anni e 4 mesi cui era stato condannato dopo il concordato in appello tra procura e difesa. In primo grado era stato condannato a 8 anni, con il pm che ne aveva chiesti 5.

Tocca adesso al Tribunale di Sorveglianza stabilire in che modo il giovane, tornato dunque libero, sconterà la pena rimasta, con gli avvocati che hanno già chiesto l’affidamento in prova ai servizi sociali: “La famiglia Romagnoli, ancora affranta dal dolore, preso atto con doveroso rispetto della decisione della Corte d'Appello, si augura soltanto che il Tribunale di Sorveglianza valuti con serenità, serietà e rigore l'istanza di affidamento al servizio sociale allargato che proporrà il condannato”, hanno detto i familiari di Camilla Romagnoli tramite l’avvocato Cesare Piraino.

Al Tribunale di Sorveglianza è dunque affidato il compito di accertare “se il condannato, che dovrebbe espiare ancora poco meno di quattro anni di reclusione - sottolinea ancora la famiglia Romagnoli - abbia serbato un comportamento tale da consentire il giudizio che l'affidamento in prova , eventualmente da concedere, contribuisca alla rieducazione del reo e assicuri la prevenzione del pericolo che egli commetta altri reati”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incidente Gaia e Camilla, Pietro Genovese torna libero: cade l'obbligo di dimora

RomaToday è in caricamento