Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca Trullo

Residente rimprovera due persone che scaricano calcinacci in strada: picchiato con calci e pugni

I fatti si sono consumati domenica sera al Trullo. La vittima, un residente in zona, è dovuto ricorrere alle cure dei medici del San Camillo di Roma e se la caverà in 5 giorni

Immagini di repertorio

È stato aggredito in strada a calci e pugni. La sua "colpa" quella di aver redarguito due persone - i suoi aggressori - di aver buttato calcinacci e materiali di risulta in strada. È quanto successo domenica sera al Trullo, all'altezza via Pitigliano.

Dopo averli rimproverati e aver fotografato la loro auto, i due "zozzoni" lo hanno aggredito con calci e pugni, strappandogli il cellulare di mano e gettandolo dalla macchina in fuga. L'uomo, un residente in zona, è dovuto ricorrere alle cure dei medici dell'ospedale San Camillo di Roma e se la caverà in 5 giorni.

Sull'episodio indagano i Carabinieri della stazione del Trullo. Un caso sul quale si è espressa, con un post su Twitter, la sindaca Virginia Raggi: "Non daremo tregua a questi delinquenti. Siamo al fianco di chi denuncia e lotta contro chi sporca e offende la nostra città".

Solidarietà espressa anche dell'Amministratore Unico di AMA S.p.A. Stefano Zaghis: ""oglio esprimere, a nome di Ama e a titolo personale, la massima solidarietà al cittadino romano che è stato vittima di una brutale aggressione fisica mentre stava fotografando e documentando con il proprio telefono uno scarico abusivo di rifiuti in via del Trullo. Nel ringraziare questa persona per l'esemplare senso civico dimostrato condanno fermamente un atto così vile e riprovevole augurandomi che al più presto i responsabili vengano individuati e assicurati alla giustizia".

"Gli sversamenti illegali di materiali di ogni sorta continuano purtroppo a rappresentare un quotidiano oltraggio al decoro dei nostri quartieri che, tra l'altro, impegna Ama in onerosi interventi di rimozione i cui costi ricadono inevitabilmente su tutta la collettività. Queste condotte incivili, in questo caso sfociate addirittura nella violenza, devono essere contrastate e per questo faccio ancora una volta appello alla collaborazione di tutti i romani", si legge in una nota di Zaghis.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Residente rimprovera due persone che scaricano calcinacci in strada: picchiato con calci e pugni

RomaToday è in caricamento