Cronaca

Picchiano minorenni, poi riprendono tutto con gli smartphone: in 5 nei guai

Tutti ancora minorenni sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni personali e minacce aggravate

Credit Pixabay

Hanno aggredito ragazzi di 16 e 17 anni, picchiandoli e riprendendo tutto con i loro smartphone. Due pestaggi avvenuti lo scorso 25 ottobre, il primo nel parco Schuster, adiacente la Basilica di San Paolo, mentre la seconda presso il mercato rionale di Testaccio.

A ricostruire i fatti sono stati gli agenti della Polizia di Stato che hanno anche acquisito i due video che vedevano in azione un gruppo di cinque minorenni. 

Dopo l'acquisizione della denuncia da parte di due delle vittime e grazie alle indagini degli investigatori del commissariato Colombo, è stato possibile risalire all'identificazione dei 5 aggressori, tutti di età compresa tra i 16 e i 17 anni. 

Tutti ancora minorenni sono stati denunciati all'Autorità Giudiziaria per il reato di lesioni personali e minacce aggravate. Proseguono gli accertamenti per identificare la terza vittima, ancora sconosciuta, aggredita presso il mercato rionale di Testaccio affinché possa presentare una denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiano minorenni, poi riprendono tutto con gli smartphone: in 5 nei guai

RomaToday è in caricamento