Cronaca Montesacro / Viale Jonio

Prima picchia la compagna, poi la sequestra e le toglie il telefono cellulare

L'intervento della polizia a Montesacro. In manette un 60enne

"Donna maltrattata e segregata in casa dal marito". Questa la segnalazione giunta ieri mattina agli agenti del III Distretto Fidene Serpentara e agli agenti del commissariato Vescovio, in servizio per il controllo del territorio nella zona di Montesacro. 

I poliziotti, giunti immediatamente in Viale Jonio, hanno contattato la vittima che li stava attendendo in strada. La donna ha raccontato loro di aver avuto una discussione con il marito, nata per futili motivi, a seguito della quale era stata colpita violentemente in volto con una testata e costretta, dal giorno precedente, a rimanere isolata in casa senza poter avere contatti con il mondo esterno. Nella circostanza, infatti, l’aveva privata di telefono e chiavi di casa.

Solo nella mattinata successiva la donna era riuscita a riappropriarsi del proprio cellulare e  contattare le Forze dell’ordine. L’uomo, un 60enne, arrestato per maltrattamenti, rapina impropria, lesioni personali e sequestro di persona, è stato associato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Prima picchia la compagna, poi la sequestra e le toglie il telefono cellulare

RomaToday è in caricamento