Per oltre un anno torna a casa ubriaco e picchia la madre ed il fratello

Nei confronti del 40enne è stata eseguita una ordinanza di allontanamento dalla casa familiare

Aveva reso un incubo la vita della madre e del fratello che vivevano nella stessa casa, l’uomo nei cui confronti la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare dell’allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento ai luoghi da loro frequentati.

A determinare questa decisione dell’Autorità Giudiziaria, le varie denunce sporte dalle vittime alle forze dell’ordine nell’ultimo anno.

In più di una circostanza infatti, sia la madre che il fratello del quarantenne avevano chiamato il NUE per chiedere aiuto quando questi, in preda ai fumi dell’alcool, li aveva minacciati di morte arrivando ad alzare le mani.

Ad aprile, durante una colluttazione con il fratello, l’uomo gli aveva rotto un dente e, qualche tempo dopo, lo aveva preso a morsi sull’avambraccio; ad agosto, all’arrivo delle forze dell’ordine chiamate dalla madre all’ennesima minaccia di morte nei confronti del fratello, si era rivoltato anche contro queste. 

Esaminati tutti gli atti, l’Autorità Giudiziaria ha emesso la misura cautelare eseguita dagli agenti del commissariato Celio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • Weekend a Roma: gli eventi di sabato 19 e domenica 20 ottobre

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Incidente sul Raccordo: auto ribaltata allo svincolo Centrale del Latte, Irene cerca testimoni

  • Insegue scooterista e lo travolge con l'auto, poi le minacce: "Se non ti ho ammazzato oggi lo farò domani"

Torna su
RomaToday è in caricamento