Con debiti di droga esige soldi dalla madre, al rifiuto la picchia e le rompe due costole

Le violenze in un appartamento di Torre Angela. Il figlio ingrato ha minacciato anche la nonna

Aveva da saldare dei debiti di droga "con alcuni albanesi". Per questo ha fatto irruzione nella casa dove vivono la madre e la nonna ed ha preteso il denaro per pagare i suoi "buffi". Al no della mamma ha cominciato a picchiarla violentemente ed ha smesso solamente quando ha sentito le sirene delle auto degli agenti del Reparto Volanti e dell'ambulanza accorse a seguito della segnalazione al 112 da parte di alcuni vicini, allarmati dalle urla di una donna.

I fatti sono accaduti nel pomeriggio di martedì 8 ottobre a Torre Angela. Vittime una donna di 58 anni, madre del suo carnefice, e la nonna, che non ha riportato ferite. All'arrivo di due volanti della caserma di via Guido Reni la 58enne ha mostrato ai poliziotti i segni delle violenze del figlio: ecchimosi sulla fronte, sulle braccia, oltre ad un forte dolore al torace e ad un morso sulla fronte. 

Nonostante il divieto di avvicinamento, di cui il 37enne era già gravato, si è presentato ugualmente a casa della madre chiedendole dei soldi, a suo dire necessari per sanare alcuni debiti di droga, cocaina per la precisione. E’ stato il rifiuto della donna a far scattare la violenta aggressione, con calci e pugni.

All’arrivo dei poliziotti il 37enne è stato arrestato per estorsione, inosservanza al provvedimento che disponeva il divieto di avvicinamento, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Nel corso degli accertamenti realizzati presso il commissariato Casilino, infatti, l’uomo ha aggredito e minacciato anche i poliziotti.

La mamma, per le ferite riportate, tra cui la frattura di due costole, è stata refertata in ospedale con 21 giorni di prognosi al Policlinico Tor Vergata. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente via Cassia: bus contro un albero, ambulanze sul posto. Ventinove feriti

  • È morto Paco Fabrini a 46 anni in un incidente: da piccolo interpretò il figlio di Tomas Milian

  • Metro A, interventi su scale mobili e ascensori: chiude per tre mesi la fermata Baldo degli Ubaldi

  • Federico Tomei morto in un incidente: calcio laziale in lutto per la perdita del 22enne

  • Salvini a Roma: in 40mila in piazza per il leader della Lega. Strade chiuse e bus deviati

  • Sciopero generale venerdì 25 ottobre, dai trasporti alla scuola: Roma a rischio caos

Torna su
RomaToday è in caricamento