menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Picchia la madre con uno scopettone e le ruba i soldi dalla cassa del negozio, in manette il figlio

Il 38enne, arrestato dalla polizia, dovrà rispondere anche del reato di estorsione

Una storia fatta di angherie e soprusi quella vissuta dalla madre di un 38enne romano.  Lui, dipendente da sostanze stupefacenti, per anni l’ha sottoposta a violenze fisiche per procurarsi i soldi necessari ad acquistare la droga. Spesso le sottraeva soldi dalla cassa di un’attività gestita in comune, percuotendola poi quando non riusciva ad ottenerli, arrivando persino a colpirla all’addome con uno scopettone o mordendola al volto. Un’aggressività indirizzata talvolta al mobilio della stessa attività.

Lo scorso mese la donna, stanca dei continui maltrattamenti del figlio ha chiesto aiuto agli agenti del commissariato Porta Pia, diretto da Angelo Vitale che, sulla base di una dettagliata informativa di reato, hanno chiesto e ottenuto dalla Procura della Repubblica di Roma una misura cautelare a carico del 38enne.  

A seguito della notifica del provvedimento, l’uomo, si trova ora ristretto presso il carcere di Regina Coeli. Dovrà rispondere dei reati di maltrattamenti, lesioni ed estorsione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zona arancione più vicina per Roma e il Lazio. D'Amato: "Curva in ascesa"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento