Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Picchia la madre, aveva bisogno di soldi: 30enne in manette

Il giovane, in più circostanze aveva minacciato e maltrattato la mamma

Immagine di repertorio

Ha aggredito la madre colpevole, a suo dire, di avergli negato i soldi. E' successo a Pomezia dove i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica, un italiano di 30 anni, già conosciuto alle forze dell'ordine con le accuse di "maltrattamenti in famiglia, estorsione e rapina".

Il giovane, in più circostanze aveva minacciato e maltrattato la mamma 63enne che, alla fine, stanca delle continue richieste di denaro del figlio, si è decisa a denunciare i maltrattamenti subiti.

L'indagine condotta dai militari della Stazione Carabinieri di Pomezia ha permesso di riscontrare come la donna da tempo sopportasse le violenze consegnando continuamente al figlio somme di denaro per evitare di subire i maltrattamenti. Il 30enne è stato tradotto presso il carcere di Velletri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la madre, aveva bisogno di soldi: 30enne in manette

RomaToday è in caricamento